Anci Lombardia LogoRegione Lombardia Logo
Notizie

29|12

2020

di Maurizio Piazza

Articolo

LO SPORTELLO VIRTUALE E LE NUOVE FORME DI DIALOGO CON IL CITTADINO

Aldo Lupi (esperto di protezione dati personali e di progetti ad alta innovazione tecnologica)

Nel 2020 possiamo individuare due snodi fondamentali nel rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione:

  • Il 29 marzo 2020, la protezione civile prescrive l’erogazione alle famiglie di risorse per sostegno alimentare, intervento in capo ai singoli Comuni a cui i soggetti in difficoltà possono segnalare una circostanza di disagio per poter disporre di un conseguente beneficio;
  • L’8 dicembre 2020 la società PagoPA lancia il Cashback, un’iniziativa che riconosce un vantaggio economico a tutti coloro che accetteranno di registrare il proprio IBAN sulla APP IO e tracciare i propri pagamenti elettronici.

Sono due momenti che hanno lanciato dei segnali inequivocabili, che vanno tenuti in considerazione:

  • I cittadini sono aperti a forme avanzate (anche complesse…) di dialogo con la Pubblica Amministrazione, specie se da tali interazioni possono derivare dei vantaggi. Nel caso del Cashback si sono dimostrati anche disposti a rinunciare a parte della loro privacy per un beneficio economico;
  • Le PA, di contro, hanno palesato poca confidenza con gli strumenti tecnologici, ed ancora di più con la conseguente reingegnerizzazione dei processi. Oltre ai noti disservizi sorti in fase di attivazione del Cashback (in fase pilota per tutto il mese di dicembre 2020), il supporto alimentare ha evidenziato un passo falso per molti Comuni, che non hanno saputo organizzare in breve tempo un servizio on line efficace; e se la situazione emergenziale può costituire un ottimo alibi per il secondo trimestre 2020, è preoccupante rilevare che alcune amministrazioni (poche, per fortuna) ancora accettano le istanze solo tramite invio alla PEC, con esclusione delle email “ordinarie”, rendendo veramente complicato per i cittadini in difficoltà richiedere il sostegno.

Il prossimo snodo cruciale si avrà il 28 febbraio 2021, scadenza entro la quale le PA dovranno attivare le chiavi magiche per aprire le porta ai cittadini: i pagamenti attraverso PagoPA, l’autenticazione ai servizi con SPID e la notifica di eventi relativi a servizi sulla APP IO ... [CONTINUA]

> Leggi l'articolo completo in formato PDF 

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

In collaborazione con

Affari Regionali Lombardia Informatica